Viaggi & Vacanze

La Cucina Indiana

L’India è un paese grandissimo ricco di tradizioni, di antichi costumi, di colori, ma soprattutto di piatti unici. I piatti tipici della tradizione indiana sono ricchi di spezie gustose e decise come il curry, il pepe, il cumino e tante altre. La preparazione di ogni piatto della cucina indiana infatti si basa sui principi dietetici contenuti nei testi sacri dell’Ayurveda, dove si sostiene che un’alimentazione ricca di spezie è sinonimo di buona salute.

La cucina indiana del nord è costituita principalementa dal ghee, un burro chiarificato nel quale si soffriggono le spezie troviamo poi carni grigliate, il pane e lo yogurt. I piatti tipici  sono: i pulao persiani, ossia miscugli di riso e carne con zafferano, i biryani, piatti unici a base di riso, carne o pesce, e verdure e infine  gli spiedini di agnello.

La cucina indiana del sud invece è a base di legumi, cereali e riso. Moltissima anche la frutta come gli anacardi, la banana, il limone, ma anche i frutti delle piante di guaiava, gli alberi del pane e soprattutto il mango, la papaia, i tamarindi, il tè e il caffè. In tutta la costa tropicale i piatti sono a base di pesci, crostacei e molluschi. Nello stato del Maharashtra, dove si trova Bombay, vengono preparati i piatti più buoni ossia le chutney, composte di frutta speziate e gli achar, dei particolari sottaceti piccanti.

Il pane è uno degli alimenti principali della cucina indiana. Alcuni tipi di pane sono il naan, una pasta lievitata cotta sulle pareti di un forno tandoor, con semi di papavero o di sesamo, ma anche con spezie e cipolla. Il roti, un pane grigliato fatto con frumento, miglio e sorgo, il rumali, formato da più fogli di pasta sovrapposti.  Il poori invece è un pane fritto consumato a colazione, il chapati invece è cotto su un una speciale padella di ferro, infine  l’idli, è un pane dolce a base di riso e cotto al vapore.

Di Valentina Vanzini

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento!

/* ]]> */